GLI CHEF

“Le idee visionarie non vengono dalla ragione, ma da una lucida visionaria follia.”

Gli chef Domenico Colonnetta e Francesco Patti sono cresciuti professionalmente nel ristorante Duomo di Ragusa Ibla (RG), insieme alla corte di Ciccio Sultano. Nel 2008 decidono di intraprendere una nuova esperienza, aprendo un ristorante tutto loro a Caltagirone.

Da subito il consenso è unanime e la loro cucina si fa presto notare da critici e gourmet, ricevendo il riconoscimento gastronomico della Stella Michelin.

Domenico Colonnetta

Nato a Reggio Calabria nel 1980, proviene da una famiglia che ha la cucina nel sangue: il nonno Paolo, nel dopoguerra, era tra i più rinomati chef di Palazzolo Acreide (SR), mentre la nonna possedeva un forno dove si produceva di tutto, sia dolce che salato. Domenico da piccolo trascorreva le giornate a tavola, commentando –da buon critico in erba– la cucina della mamma, la sua cuoca preferita. Dopo aver frequentato le scuole superiori presso l’Istituto Alberghiero di Modica, una vera patria del cioccolato, ha la possibilità di maturare importanti collaborazioni con grandi Chef italiani e internazionali. Tra le sue esperienze, Villa Davide a Vittoria, Hotel Tarquinia a Roma, Santini Country a Milano. Nel 2003 arriva al Duomo di Ciccio Sultano, con la mansione di secondo Chef, affinando sempre di più la propria arte. Fino alla decisione di aprire un ristorante tutto suo.

Francesco Patti

Nato a Caltagirone nel 1983, ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo della ristorazione ancor prima di imparare a camminare. Già da piccolo, infatti, di divertiva a giocare con gli attrezzi da cucina e a pasticciare con gli ingredienti, per la gioia del padre Giacomo, un appassionato del settore. Dopo aver studiato presso l’istituto Alberghiero di Giarre (CT), a soli 15 anni Francesco inizia la propria carriera lavorando in diversi alberghi e ristoranti - tra cui il Grand Hotel Excelsior di Catania - crescendo personalmente e professionalmente e affinando la sua tecnica. Dal 2002 ha lavorato presso l’Hotel Monaco & Grand Canal a Venezia, poi alla Masseria degli Ulivi a Noto e al Ristorante La Gazza Ladra di Modica, con la mansione di Cuoco Capo Partita. Nel 2005 inizia la collaborazione con Ciccio Sultano, dove lavora come secondo Chef e dove conosce Domenico. Insieme, nel 2008, danno vita al Ristorante Coria.